Analisi e Video Analisi del mercato azionario
29 Novembre 2021

Variante omicron Vs. Semiconduttori:
ritracciamento o una scusa per prendere profitti?

(Clicca sull'immagine qui sotto per vedere la video analisi)

⭕ Analisi del mercato: azionario USA

PANORAMICA

Indici in calo affondati dai timori per la nuova variante Omicron durante l’ultima sessione, accompagnati da petrolio e tassi dei Treasury in discesa. A beneficiare del panico i produttori dei vaccini come Moderna (MRNA), BioNTech (BNTX) e Pfizer (PFE).

La settimana ci lascia quindi con tre interrogativi sul tavolo: si tratta dell’inizio di un ritracciamento più profondo, siamo davanti ad una nuova fase laterale ad alta volatilità, oppure vedremo un rimbalzo immediato?

Le perdite hanno colpito quasi tutte le industrie: nel complesso il Dow è sceso dell’1.97%, l’S&P500 del 2.20%, Il Nasdaq del 3.52%, mentre il Russell2000 si è aggiucato la maglia nera con un calo del 4.15%. Da notare che la fetta più grossa di queste percentuali è arrivata Venerdì, mentre Mercoledì ovvero la sessione prima della pausa per il Giorno del Ringraziamento almeno a livello di indici c’erano stati segnali positivi, soprattutto per tech e growth.

Male il greggio che ha toccato un -13% Venerdì, e scende anche il rendimento del T-10yrs a 1.49% (Mercoledì aveva toccato il massimo degli ultimi 6 mesi).

  • FINESTRA MACRO-GEOPOLITICA

La scoperta di una nuova variante del COVID-19 denominata Omicron ha creato nuove preoccupazioni su futuri lockdown e restrizioni. In realtà non c’è ancora chiarezza su  mortalità più elevata, maggiore contagiosità o capacità di eludere gli anticorpi rispetto ad altre precedentemente identificate, ma è bastata la dichiarazione dell’OMS per creare il panico.

USA, UE, UK, Israele e Singapore hanno intanto sospeso gli ingressi dal Sud Africa.

 

  • ANGOLO DEGLI ETF

-5.9% per FFTY, mentre anche BOUT (-3.5%), IGV (-5%) e SMH (-4.1%) hanno chiuso in rosso.

Vendite anche sui ciclici: -3.2% per XME, -2.1% per PAVE, -7% per JETS, -2% per XHB. +1.3% per XLE nonostante il sell-off di Venerdì. In perdita XLF (-1%).

 

  • I PROTAGONISTI

MRNA: gap up sopra la SMA50D e rottura di una trend line ribassista grazie al +21% settimanale.

BNTX: forte rialzo anche per BioNTech, +14%, che aveva già superato la SMA50D prima di Venerdì. Possibile una fase di consolidamento post-gap up.

LI: gli analisti attendono la riduzione delle perdite grazie ai ricavi del 3Q2021 triplicati. Il prezzo si muove in prossimità del pivot di una handle sui $34.93.

NIO: prezzo nuovamente sotto la SMA200D

 

  • ANALISI DEL TREND

L’inizio della settimana è stato caratterizzato dallo scarico di posizioni sulle growth stock e software, in simultanea con il rimbalzo di energetici e banche. La nuova variante ha invece provocato vendite diffuse nella sessione di Venerdì, che hanno colpito soprattutto petroliferi e finanziari. Male anche l’industria dei viaggi e il retail. Rimbalzo dei titoli “COVID-19”, mentre il software questa volta ha tutto sommato contenuto le perdite.

Nasdaq e S&P500 hanno creato un gap down sotto le EMA21D, dopo che avevano trovato supporto su quei livelli ad inizio settimana. Dow sotto la SMA50D.

Crollo del Russell2000, di nuovo sotto SMA50D e SMA200D. Le small cap sono un buon  indicatore del market breadth, ora notevolmente peggiorato. Sul Nasdaq nella giornata di Venerdì i titoli in rosso hanno battuto quelli in positivo 4-1, mentre sul NYSE la proporzione è stata di 5-1.

Al momento c’è incertezza sulle prossime mosse del mercato e su quali saranno le industrie leader. Bisognerà prima di tutto fare chiarezza sull’effettiva pericolosità della nuova variante e sulle misure di contenimento che verranno adottate dai governi (lockdown?).

Altro fattore di incertezza la risposta della popolazione ad eventuali nuove restrizioni.

Nella giornata di Venerdì il VIX è cresciuto del 54%, toccando il massimo degli ultimi 10 mesi. Spesso movimenti così importanti aumentano le probabilità di un bottom di mercato, almeno di breve termine. Ma non significa per forza che debba apparire immediatamente e che riesca a durare nel tempo.

 

  • TRIMESTRALI

29/11/2021: LI

30/11/2021:

01/12/2021:

02/12/2021:

03/12/2021:

 

  • COSA FARE?

L’alta volatilità ribassista sui maggiori indici rende indispensabile adottare un approccio molto cauto. L’incertezza sulla nuova variante, il tema inflazione e FED, la catena di approviggionamento non ancora a pieno regime possono sabotare anche il migliore dei setup.

 

AZIONARIO USA

Chiusura settimanale indici:

S&P500: -2.20%
Dow Jones: -1.97%
Nasdaq: -3.52%
Russell2000: -4.15%

 

  • TERMOMETRO TPRI

Il Fear&Greed Index scende a quota 31, indicando la paura come sentiment prevalente. Una settimana fa il valore era pari a 69.

 

 

Divergenza $NAAR50 vs $COMP:  diminuzione della percentuale di titoli che prezzano   sopra la SMA50  rispetto alla settimana precedente, in convergenza con il calo dell’indice.

Put/Call Ratio=0.92 (vs 0.76): Indicatore contrarian che compara il numero totale delle put tradate giornalmente con quello delle call. Valori sopra 1.2 indicano possibili bottom, mentre valori estremamente bassi indicano l’accumulo di opzioni call da parte dei retail, e quindi una “eccessiva” euforia  con possibile ritracciamento in arrivo.

CBOE Volatility Index: 28.62

 

 

⭕ Percentuale Titoli > SMA200D 27/11/2021

La percentuale dei titoli S&P500 scambiati sopra la loro media mobile a 200 periodi è pari al 65.73%, sul Nasdaq100 il 59.00% dei titoli prezza sopra lo stesso indicatore, mentre sul NYSE la percentuale è pari al 50.31%.



⭕ Nuovi MAX 52 settimane 27/11/2021

Di seguito i titoli che hanno creato un nuovo massimo a 52 settimane, e stanno sovraperformando l’indice di riferimento S&P500.

Questi titoli mostrano una forza relativa maggiore rispetto all’indice e vanno quindi seguiti con attenzione in un’ottica long.

VG

F

FRG

TITN

TLYS

ACI

PRMW

OPCH

AAWW

BLDR

CLMT

CMC

SQM

TMST

NMRK

AOSL

ATKR

 

 

⭕ Market Leaders 27/11/2021

Passiamo ora alla lista di azioni filtrate con il criterio FnRzt: 

VG

 


⭕ Asset allocation e analisi settoriale 27-11-2021

Asset Allocation

 

 

Forza e Momentum Settori S&P500

 

 

Value vs Growth

 


Value vs Growth  (size)



⭕Weekly Performance Settori & Top10 Industrie 27-11-2021

-Energy top sector con un RoC_5,D del +1.65%

-Consumer Discretionary bottom sector con un RoC_5,D pari a -3.61%

 


Analisi azioni: Top 10% Market Movers S&P500 26/11/2021

Per assistenza chiama il numero verde gratuito 800 657 110 o clicca qui:  info@trendpositioning.com

M3 SRL – VIA Moretta 18/C – 10138 – Torino – P. IVA 12057240017

Questo sito non fa parte di Facebook™ o Facebook™ Inc. Inoltre, questo sito NON è approvato da Facebook in alcun modo. Facebook è un marchio registrato di Facebook™, Inc. This Website is not a part of Facebook™ or Facebook™ Inc. Additionally, this site is NOT endorsed by Facebook™ in any way. Facebook™ is a trademark of Facebook™ Inc.